Esame preimpianto

PGS

PGS (screening genetico preimpianto) – test di embrioni per eliminare un difetto cromosomico appena formato di coppie senza un carico genetico.

Si tratta di difetti cromosomici (aneuploide), che si creano in modo casuale durante la maturazione degli ovociti e lo sperma o durante lo sviluppo dell’embrione. Lo scopo della diagnosi preimpianto PGS è quello di scegliere per il transfer un embrione geneticamente sano aumentando così la probabilità di successo di impianto, ridurre il numero di transfer embrionali necessari, ridurre il rischio di aborto spontaneo o di difetti cromosomici del feto. Allo stesso tempo, siamo in grado di trovare la causa del fallimento di fecondazione in vitro.

Il PGS è consigliato soprattutto per le donne oltre i 35 anni di età, dopo ripetute gravidanze senza successo o ripetuti cicli di FIV infruttuosi, in presenza di anomalie cromosomiche del feto o del bambino, o dopo aver subito un trattamento anticancro.